Primo AWS Summit italiano sul cloud computing

Primo AWS Summit italiano sul cloud computing

Si è svolto a Milano il 14 Aprile 2016 il primo Global Summit di Amazon Web Services sul territorio italiano, organizzato dall’azienda statunitense in merito al settore del cloud computing, confermandone così l’importanza crescente che si è sviluppata questi ultimi anni nel nostro paese. Nicola Previati, Capo di AWS Italia, durante la cerimonia di inaugurazione, lo ha definito infatti: «Un traguardo importante, a ulteriore conferma dell’importanza del mercato italiano per Amazon Web Services».

L’evento ha certificato l’interesse crescente nei confronti delle tecnologie di cloud computing che sta interessando professionisti e aziende IT  nell’ottica di sviluppo di futuri investimenti.

Come si è svolto il Summit

Il Summit, incentrato sul  mondo del cloud computing,  è stato caratterizzato dall’intervento del Dr. Werner Vogels, CTO di Amazon.com, il quale è costantemente impegnato a condurre la visione tecnologica dell’azienda verso la massima innovazione a vantaggio dei Clienti Amazon.

Sono state 15 le sessioni formative che si sono succedute, incentrate su 3 temi diversi quali i servizi AWS&Live Demo, l’ Enterprise&Sicurezza e i  Big Data, create sia per i nuovi utenti che utilizzano AWS che per momenti di discussione pensati per gli utenti più esperti.

Il filo tematico dell’evento è stato improntato sulla crescita degli Amazon Web Services che, nell’ultimo trimestre del 2015, ha fatturato 9,6 miliardi e  i casi di successo più importanti di molti clienti italiani quali ad esempio Enel, Ferrero, EatItaly e Mediaset.

Le aziende che scelgono il cloud computing di AWS

Tra le aziende italiane citate che si sono rivolte al cloud computing di AWS, si è espresso nel dettaglio del caso Eataly il CTO Andrea Chiarottino: «In meno di tre anni – ha spiegato Chiarottino – siamo arrivati a una struttura globale basata sui servizi AWS beneficiando di una serie di vantaggi, tra cui la possibilità di replicare tutta la parte di cluster costruiti sulla parte di ecommerce negli Stati Uniti, per poi aprire un nodo per la gestione dei contenuti anche in Brasile, continuando a fare configurazione e tuning da distribuire nel resto del mondo spostando i medesimi cluster man mano che aumentano i mercati che intendiamo approcciare, come l’Arabia».
Anche Enel ha confermato il successo della sua scelta nell’ AWS IoT, la piattaforma cloud gestita, che consente a dispositivi connessi di interagire con applicazioni nel cloud e altri dispositivi in piena sicurezza, per abilitare anche in Italia la raccolta dati sulla nuova generazione di motori elettronici.
Le aziende cambiano per sopravvivere, richiedono di diventare più efficienti, e per farlo sono chiamate a valorizzare le competenze di cui dispongono, ma anche a cercare le risorse smart, senza immobilizzare capitali.
Si è puntualizzato come i vantaggi del cloud computing ricercati dalle aziende sull’idea che «il cloud sia in grado di ridurre costi e ostacoli per consentire alle aziende di essere globali in pochi minuti», si ritrovino nei prodotti AWS messi a disposizione, che danno la possibilità di ottenere soluzioni flessibili e scalabili velocemente a seconda dell’esigenza di utilizzo.
La facilità d’utlilizzo, insieme ai numerosi vantaggi in termini di costo e beneficio, ha fatto sì che il cloud computing abbia avviato il suo progetto di espansione e che ora punti a innovare anche il settore della Pubblica Amministrazione.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi