DAM in cloud su Amazon AWS

DAM in cloud su Amazon AWS

Amazon Web Services è il service provider in cloud computing più affidabile e performante che conosciamo, e proprio per questo motivo che abbiamo voluto il nostro Digital Asset Management (DAM) in cloud come SaaS pienamente compatibile con questo servizio.

La virtualizzazione ha consentito una riduzione dei costi operativi aziendali e un aumento dell’affidabilità dei dati che era imperscrutabile persino un decennio fa.

Amazon AWS è uno di quegli strumenti ormai onnipresenti e necessari, il cloud computing è l’innovazione a supporto di soluzioni IT, spesso però non se ne percepisce la vera utilità; ed è per questo che il miglior modo per spiegare come mai abbiamo scelto AWS per InteractDAM e metterlo in un contesto pratico.

Il Contesto cloud

Nell’ultimo decennio circa, le applicazioni aziendali si sono evolute da installazioni incentrate sul desktop, a soluzioni client / server, a strutture orientate ai servizi (SOA).

Senza molte spiegazioni o richieste dirette, questa è stata un’evoluzione che ha toccato la vita di chiunque nell’utilizzo di applicazioni aziendali – quindi, chiunque abbia mai usato dati archiviati nel corso della sua carriera professionale.

Inoltre, ogni passo in questa evoluzione tecnologica (e rivoluzione!) Si è basato sulla conoscenza e sulle migliori pratiche prodotte come risultato della fase precedente, e ha portato i suoi problemi, le sfide e le opportunità d’oro a tutti i soggetti coinvolti.

Il gradino più recente nella scala dello sviluppo tecnologico è stata la virtualizzazione, ovvero l’atto di creare una versione virtuale di un’infrastruttura IT. In parole povere, ciò significa che al posto di una libreria fisica piena di dati, i dati sono ora più comunemente memorizzati in una nuvola di dati virtuale. La virtualizzazione ha consentito una riduzione dei costi operativi aziendali e un aumento dell’affidabilità dei dati che era imperscrutabile persino un decennio fa.

Per le imprese, ciò significa che la velocità del cambiamento tecnologico ha spianato la strada alla creazione di nuovi prodotti, cambiando completamente e in modo irrevocabile il modo in cui i mercati lavorano nel processo. Velocità di download e upload rapidissimi per i dati sono ormai la norma, così come le esigenze aziendali per l’accesso globale all’archiviazione dei dati. Oggi la sfida più recente, più grande e più entusiasmante per le infrastrutture IT è il cloud computing, ovvero il lavoro e l’archiviazione dei dati nel cloud.

Chi è Amazon AWS

Amazon è sempre stato il capofila nel gioco decentrato dell’infrastruttura IT. Entro il 2005, avendo gestito la più grande piattaforma di vendita al dettaglio online per oltre un decennio, Amazon ha lanciato Amazon Web Services per aiutare altre organizzazioni a trarre vantaggio dalla piattaforma web globale su larga scala, affidabile ed efficiente che Amazon aveva lavorato duramente per costruire. Oggi AWS serve milioni di clienti (tra cui InteractDAM così come giganti come Vodafone, Unilever e NASA) e gestisce ogni giorno miliardi di transazioni commerciali.

InteractDAM in cloud e Amazon AWS

Per giungere a questa soluzione integrata abbiamo cominciato a studiare e lavorare con il cloud AWS dal 2012 con i quali Interact SpA è anche divenuta partner e reseller dei servizi. Abbiamo evidenziato i vantaggi ed i benefici che una soluzioni DAM in cloud computing avrebbe potuto portare a noi e soprattutto ai clienti che la utilizzano. Gli svantaggi in gran numero di minoranza e siamo certi che il cloud computing sia a prova di futuro.

Il cloud computing consente infrastrutture IT flessibili, protette e, forse, più importante, a basso costo, assumendo l’onere di archiviare, aggiornare e gestire un’infrastruttura IT a prescindere dalle organizzazioni stesse. Nel contesto di InteractDAM, questo significa che invece di far ricadere sull’’organizzazione il compito di acquistare e mantenere server, fornire aggiornamenti e test di sicurezza, e in generale essere completamente responsabile dei propri dati, con il cloud computing, InteractDAM può fare tutto questo al loro posto ad una frazione di costo.

Pertanto, il cloud computing offre una struttura IT di livello aziendale creata e gestita in modo affidabile ed estremamente conveniente, ma non è necessario creare o gestire autonomamente.

I vantaggi del Digital Asset Management (DAM) in cloud

Tutto questo significa che l’archiviazione dei dati su vasta scala è più alla portata di quanto non sia mai stata per Marketer/Creativi/Fondazioni/Enti Pubblici e Imprenditori.

I dati oggi hanno un valore immenso, sono un vero patrimonio e sempre più un vero e proprio Asset. Ecco perché abbiamo scelto di utilizzare i servizi in cloud di Amazon AWS per il nostro InteractDAM in SaaS.

  • Archiviazione: i file vengono archiviati in Amazon Simple Storage Service (S3), la stessa piattaforma estremamente scalabile utilizzata da Netflix, Airbnb e Nasdaq. È progettato per garantire una durata del 99,999999999%.
  • Privacy: i dati vengono archiviati con Amazon all’interno di Virtual Private Cloud (VPC). L’applicazione è disponibile su HTTPS e i dati sono sempre crittografati in Amazon S3 utilizzando AES-256.
  • Conformità alla sicurezza: Utilizza protocolli di gestione della sicurezza delle informazioni ISO 27001 e si allinea con il quadro per lo scudo della privacy UE e del nuovo GDPR. L’impegno di Amazon nei confronti dei processi e dei controlli di protezione dei dati dei clienti è dettagliato nelle certificazioni e accreditamenti, tra cui SOC 2, ISO 27001, PCI DSS livello I e FIPS 140-2, tra le altre iniziative di conformità. Per ulteriori informazioni sulla sicurezza di Amazon, vai su https://aws.amazon.com/security.
  • Ridondanza: i dati vengono archiviati e sincronizzati in modo ridondante in più data center separati geograficamente in più regioni Amazon S3. E’ libera la scelta dell’area geografica (es. solo europa).
  • Convalida di terze parti: utilizziamo soluzioni di terze parti per la transcodifica e la gestione di ogni singolo asset
  • Efficienza dei costi: oltre al costo di archiviazione competitivo di Amazon S3, utilizziamo servizi di ridimensionamento automatico, come Amazon Lambda e Amazon RDS, per migliorare l’efficienza dei costi dove necessario.
  • Larghezza di banda illimitata: non ci sono limiti di larghezza di banda o volume di trasferimento, il che è fondamentale quando si gestiscono migliaia – o centinaia di migliaia – di risorse.

Sei ancora alla ricerca di un Digital Asset Management (DAM) in cloud ?

InteractDAM è la soluzione più innovativa e flessibile sul mercato italiano. E’ già utilizzata di diversi clienti come Fondazioni, Uffici stampa di grandi eventi, Comuni e Organizzazioni; ognuno di questi clienti ha trovato nel Digital Asset Management i vantaggi e le funzionalità in risposta alle proprie esigenze; piena personalizzazione e facilità d’uso.

Per maggiori in info scrivici a sales@interact.it o chiamaci allo 06 58318301

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi