Conosci Amazon Web Services?

Conosci Amazon Web Services?

Cos’è Amazon Web Services?

Amazon Web Services è una piattaforma che offre servizi in cloud computing progettata e strutturata per rispondere a tutte le esigenze di imprese e Pubbliche Amministrazioni che intendono innovare e potenziare il loro reparto IT e la loro strumentazione informatica.
Un’offerta che abbraccia ogni tipologia di soluzione in cloud dallo IAAS al PAAS e che risolve le più disparate necessità offrendo: calcolo, storage, database, strumenti per la migrazione, reti e distribuzione di contenuti, funzionalità di sviluppato e di gestione, servizi multimediali, apprendimento automatico, analisi, servizi per la produttività aziendale, realtà aumentata e virtuale Integrazione di applicazioni, Internet of Things e molto altro ancora.
Il “molto altro ancora” non è utilizzato a sproposito perché l’ecosistema di servizi AWS sembra non avere confini e perché il Provider non smette di popolarlo aggiungendo quasi ogni mese nuovi prodotti.

Fra i servizi più conosciuti c’è senz’altro EC2 (Amazon Elastic Compute Cloud), che offre capacità computazionale in cloud tramite macchine virtuali. Nato proprio con l’obiettivo di soddisfare il bisogno di potenza di calcolo per chi non può permettersi di sostenere grandi investimenti iniziali di start-up.
Altro fiore all’occhiello di casa Amazon è S3 (Simple Cloud Storage Services), un servizio di storage che permette di archiviare e recuperare grandi mole di dati e che viene spesso utilizzato dalle aziende come backup dei server locali.

Ogni servizio proposto da AWS è altamente scalabile, veloce ed affidabile. La prova della estrema funzionalità è che la sua best practice viene progettata per essere utilizzata dalla stessa Amazon per i suoi siti web e per la sua infrastruttura. Il trasferire il proprio know how e la propria tecnologia è la filosofia che ha accompagnato AWS fin dalla sua nascita. Proprio questa “innovazione guidata dal cliente”, secondo Jeff Barr, Chief Evangelist di AWS ha fatto sì che per il settimo anno consecutivo Gartner riconoscesse AWS come leader indiscusso del Quadrante Magico dello IaaS.

La mission di AWS è proprio essere “l’azienda globale più orientata al cliente”. Nella sua vision la piattaforma cloud viene rappresentata come un luogo dove poter essere liberi di costruire qualsiasi tipo di infrastruttura senza preoccuparsi della perdita dati, sentendosi finalmente svincolati da costrizioni di natura tecnica e economica.

Amazon Virtual Private Cloud

Amazon Virtual Private Cloud (Amazon VPC) è un servizio di AWS che permette di disporre di una rete virtuale simile a quella che si avrebbe in un data center tradizionale quanto a possibilità di personalizzazione, controllo completo dell’ambiente e sicurezza nell’accesso, che sfrutta però la potenza dell’infrastruttura AWS e dalla quale è possibile avviare le risorse dell’ecosistema. Personalizzare la configurazione di rete di Amazon VPC è estremamente semplice. Inoltre, vengono offerte diverse soluzioni di connettività per esempio un cloud privato virtuale può essere collegato direttamente a Internet, oppure al data center aziendale o ad altre VPC, a seconda di quali risorse AWS si vogliano rendere pubbliche e quali private.

Come utilizzare i servizi AWS

Una delle caratteristiche che sicuramente ha reso così popolare AWS è la sua facilità d’uso. Il potere gestire tutti i servizi tramite un’unica console, accessibile anche tramite mobile, ha semplificato ”la vita” di milioni di utenti e sviluppatori.
Un’interfaccia intuitiva che permette rapidamente di visualizzare tutte le risorse e di gestire ogni aspetto del proprio account e che facilita nella progettazione della propria soluzione in cloud e nell’individuazione delle risorse necessarie per attuarla.
Un elemento che la rende particolarmente attraente è possibilità di personalizzarla creando percorsi facilitati di accesso ai servizi di maggiore utilizzo e ottimizzarla strutturando gruppi di risorse per ogni applicazione, servizio con cui si lavora più frequentemente. Dalla console è possibile anche avviare un percorso di conoscenza accedendo liberamente a contenuti formativi come casi d’uso, tutorial, video e corsi. Per accedere a questa vera e propria “plancia di comando” e cominciare il proprio viaggio è necessario solo attivare un account AWS.

Compliance e sicurezza

I data center e la rete globale AWS sono stati progettati per garantire la massima sicurezza e massimo controllo sui propri dati, per rispondere alle normative sulla privacy e protezione dei dati di tutto il mondo.
Anche i clienti italiani, come cittadini europei, troveranno tutelati i loro diritti e rispettate le direttive UE e la conformità al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) che entrerà in vigore il 25 maggio 2018.

AWS in fatto di sicurezza non si risparmia e offre ai propri utenti una galassia di funzionalità e servizi per sicurezza dell’infrastruttura della rete e dei dati come firewall, crittografia, soluzioni di connettività sicura, mitigazione dagli attacchi DDOS, monitoraggio e controllo degli accessi e identità e possibilità di effettuare test per l’intrusione e vulnerabilità. Inoltre sul marketplace è possibile molti partner con servizi aggiuntivi per la sicurezza informatica.

aCloud il partner ideale per adottare le soluzioni AWS

La forza di AWS è di aver saputo conciliare la sua entità globale non trascurando mai il locale, anzi privilegiando con la propria clientela un rapporto face to face.ù

Lo ha fatto creando un network di partner capace di dare supporto tecnico e commerciale. aCloud è uno fra questi. Dal 2012 lo staff certificato AWS offre consulenza, supporto, assistenza e formazione a organizzazioni private e pubbliche. Aiuta a progettare e sviluppare soluzioni personalizzate in cloud per la crescita e l’innovazione. Offre un contributo creativo per facilitare al massimo l’utilizzo dei servizi AWS anche semplificando il loro acquisto e la loro gestione economica. aCloud si impegna a diffondere con forza il cloud AWS perchè sicuro che possa rappresentare un elemento di crescita nel valore e nel business per ogni settore.

Dal 2016 aCloud ha sviluppato un sistema economico prepagato per l’utilizzo dei servizi AWS; gli utenti che si avvicinano per la prima volta ad AWS possono utilizzare il credito prepagato (di diversi tagli) anche per attivare l’account e richiedere ore di consulenza.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi