Cloud backup per la Pubblica Amministrazione

Cloud backup per la Pubblica Amministrazione

Il percorso di adozione delle soluzioni di cloud quali backup e storage nella Pubblica Amministrazione deve rispettare le linee guida espresse nel documento di digitPA e le esigenze economico strutturali. Negli ultimi anni si è inoltre evidenziato una crescente esigenza di gestire grandi mole di dati sia dal punto di vista fisico (data center) che per garantire una continuità operativa nei confronti dei cittadini e degli addetti ai lavori in caso di disastri non previsti.

Le soluzioni di cloud backup vanno incontro a queste esigenze della PA perchè mettono in campo architetture tecnologiche robuste, scalabili e sicure oltrechè compatibili con le tecnologie esistenti.

Le domande più comuni dei responsabili IT di aziende e soprattutto delle PA sulla questione back up e archiviazione dei dati in cloud sono:

  • Quanto sono sicuri i dati in cloud? 

I servizi offerti in cloud puntano molto sulla sicurezza dei dati, per rendere sicuri i dati vengono forniti tool per il controllo degli accessi e la crittografia dei dati sia in repository che durante il trasferimento.

  • Come il cloud può ottimizzare il backup e l’archiviazione dei miei dati?

Durabilità – le architetture di cloud back up e storage sono disegnate per una durabilità degli oggetti archiviati che può arrivare al 99.999999999%

Infrastruttura globale – l data center in cloud sono disponibile in tutto il mondo offrendo così un servizio globale in base alle esigenze e requisiti differenti da caso a caso.

Compatibilità – le infrastrutture per i servizi in cloud sono progettate e gestite in linea con i regolamenti, gli standard e le best practice incluse SOC, SSAE 16, ISO 27001, PCI DSS, HIPPA, e FedRamp

Scalabilità – caratteristica fondamentale è la possibilità di dimensionare in qualsiasi momento un’architettura in cloud in base alle esigenze

Lower TCO – il valore del TCO è rivisto sempre in calo a favore del cliente.

La sviluppo di una strategia di back-up e storage dei dati non è una cosa semplice, perchè i casi di applicazione sono variegati a causa di requisiti normativi per la sicurezza dei dati, la privacy e tipologia di conservazione dei dati stessi ma questo è un vantaggio per quelle realtà come la PA che devono rispettare molte limitazioni.

Il processo di back up può essere definito in base all’obiettivo:

  1. Backing up file data
  2. Backing up database
  3. Backing up machine images

Gli scenari che si possono delineare in base alle esigenze IT sono:

  1. Cloud nativo: consiste in un ambiente di lavoro interamente sulla cloud: web servers, application servers, databases, Active Directory, monitoring servers, etc.
  2. On prmises: Tutte le risorse dell’infrastruttura di lavoro è installata da cliente e nulla è in cloud.
  3. Cloud ibrido: Considera un’infrastruttura che è ben bilanciata tra risorse di lavoro in cloud e risorse on premises. La combinazione è decisa come detto dalle contingenze interne (es. una PA ha esigenze diverse di un privato)

Conclusione

Vista la tendenza verso il cloud anche da parte della Pubblica Amministrazione, i cloud provider come AWS hanno investito molto per supportare aziende e sopratutto PA a switchare in cloud per alcuni servizi quali back up e storage. Infatti i tre casi di scenari in cloud su descritti offrono differenti soluzioni per lo switching per raggiungere gli stessi obiettivi. Il tutto con vantaggi in qualsiasi soluzione si scelga.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi