WorkSpace AWS, una soluzione win win

WorkSpace AWS, una soluzione win win

Oggi i desktop sembrano non essere più sufficienti. Con l’offerta diversificata e variegata di dispositivi fissi e mobili, sembra più opportuno utilizzare la parola workspace per definire gli spazi di lavoro nell’etere che permettono condivisione e collaborazione a basso costo gestionale.

D’altronde il progresso tecnologico risponde (e spesso anticipa) le necessità sociali.
Le soluzioni workspace sono adeguate ad una realtà sempre più mobile e flessibile, a contesti lavorativi che prevedono lo smart working, lavoro facile agile che il Politecnico di Milano definisce come una “vera e propria filosofia manageriale, fondata sulla restituzione alle persona di flessibilità e autonomia”.

Dal Virtual Desktop Infrastructure al WorkSpace in cloud

Naturalmente in questo quadro lavorativo profondamente mutato anche la strumentazione tecnologica ha avuto la sua evoluzione.

La virtualizzazione dei desktop esiste fin dal 2006 quando VMware ha annunciato la nascita della VDI (Virtual Desktop Infrastructure) Alliance.

Ma in un decennio il mercato della virtualizzazione e in particolare quello della virtualizzazione dei desktop si è notevolmente trasformato. A cambiare il settore è stato soprattutto l’avvento del cloud pubblico.

Amazon Web Service oltre ad essere l’antesignana del cloud, nel 2008 con il lancio di EC2 ha reso mainstream l’approccio as service del cloud e lo ha esteso ai desktop (DaaS)

Da allora la strada è stata in discesa e molti workload dei server sono migrati in cloud.

Secondo Tech target e Digital4 a guidare il fenomeno sono stati due fattori importanti: da una parte la cultura del Bring You Own Device (BYOD), che ha contribuito a fidelizzare gli utenti alle varianti del cloud offerte dalle smartphone company dall’altra la sublimazione dell’outsourcing che ha portato alla progressiva migrazione dei workload aziendali al cloud pubblico.

L’azienda doveva assicurare ai propri dipendenti un facile accesso ai propri dati e alle proprie applicazione in un contesto tecnologico estremamente mobile e flessibile, quindi si trattava di garantire in qualsiasi momento la disponibilità del servizio.

Oltre a questa fattore si aggiungeva anche il massiccio spostamento delle applicazioni enterprise sul cloud, ad esempio la gestione delle piattaforme ERP, CRM, oppure di gestione HR.

La migrazione in cloud di queste applicazioni ha reso naturale il passaggio dei desktop allo stesso ecosistema cloud così da migliorare le performance senza inficiare sulla sicurezza.

Alla fine del 2014, AWS ha annunciato Amazon WorkSpaces un servizio di gestione dei desktop. Creato per rispondere alle esigenza della realtà lavorativa contemporanea e per soddisfare in pieno le esigenze di flessibilità e mobilità.

AWS WorkSpaces in cloud, vantaggi per imprese e lavoratori

Con WorkSpaces, AWS entra nel mercato enterprise da leader offrendo una soluzione completa, facile all’uso e conveniente per imprese e lavoratori.

Gli impiegati grazie aWorkSpaces hanno la possibilità di accedere a documenti applicazioni ovunque si trovino e in qualsiasi momento e anche di approfittare di volumi variabili di storage persistente (su volumi SSD) nel cloud AWS..

Dall’altra parte WorkSpaces facilita le organizzazioni permettendo di allestire macchine Microsoft Windows virtuali nel cloud in modo semplice. Sono sufficienti pochi click nella Console di gestione AWS per distribuire desktop di alta qualità nel cloud ad un qualsiasi numero di utenti.

La possibilità di scalare offerta da AWS è particolarmente congeniale per le organizzazioni che modificano in corso d’opera il loro business, basti pensare alle continue fusioni, acquisizioni e crescita.

Un altro contributo all’esigenza di personalizzazione delle aziende è dato dalla possibilità con Amazon WorkSpaces di modellare il servizio secondo le proprie esigenze hardware e software. AWS propone tre diverse tipi di soluzioni: Value, Standard, Performance, Power o Graphics, che offrono diverse opzioni di CPU, GPU, memoria e risorse di storage (SSD).

A questi vantaggi se aggiunge un altro notevole per l’azienda. Amazon WorkSpaces, a differenza delle infrastrutture di desktop virtuali tradizionali in locale, fornisce un servizio completamente gestito così da sgravare l’impresa dal carichi di lavoro marginale come ad esempio l’allocazione delle risorse, la distribuzione e la gestione di un ambiente complesso.

Una piattaforma sicura

La piattaforma WorkSpaces in cloud è una soluzione efficace per risolvere i problemi di sicurezza dovuti proprio alla tendenza BYOD. Il proliferare di dispositivi non aziendali utilizzati aumenta la possibilità di attacchi e violazioni.

Il servizio AWS consente di soddisfare i requisiti di sicurezza e gli standard di conformità utilizzando protocolli per comprimere e codificare il dominio informativo.
Inoltre, i dati che gli utenti memorizzano nel volume a loro riservato nellaWorkSpaces vengono salvati in un backup periodico automatizzato su Amazon S3, progettato per avere una durabilità del 99,999999999%.

Collaborazione e comunicazione

Incentivare la collaborazione e comunicazione è un must per l’impresa e WorkSpaces è lo strumento adatto.

La collaborazione e la comunicazione infatti sono semplificati grazie agli spazi di lavoro virtuali i dipendenti hanno accesso agli strumenti e alle risorse necessari per lavorare insieme e interagire in un ambiente produttivo. Con WorkSpaces è possibile anche utilizzare Amazon WorkDocs Drive in modo da accedere on demand ai contenuti memorizzati in Amazon WorkDocs.

Inoltre, consente di utilizzare File Explorer di Windows per copiare un collegamento da condividere, bloccare, sbloccare o aprire i file in un client Web con un clic destro del mouse.

Tutto il contenuto di Amazon WorkDocs Drive viene automaticamente sincronizzato con Amazon Work Docs tramite una connessione crittografata e disponibile su altri dispositivi. I dati sincronizzati con Amazon WorkDocs sono crittografati sia in transito sia su disco.

Un’ottica “win win”

Scegliere spazi lavorativi, orari, strumenti significa responsabilizzare il lavoratore sui risultati. Qualcuno ne parla come “flessibilità win win” perché le esigenze aziendali e dei lavoratori, spesso nella storia contrapposte, vengono invece finalmente soddisfatte entrambe. Soluzioni come WorkSpaces rientrano pienamente in questa logica “win win” offrendo strumenti innovativi per l’azienda e per i suoi lavoratori.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi