Renderbot – Rendering su cloud

10,00

Renderbot ti dà accesso a risorse di rendering più potenti, scalabili e accessibili dal cloud senza necessità di abbonamento.


SKU: CloudBerry_Backup_licenza_mensile-1. Category: . Tags: , , .

La Soluzione Renderbot: per un rendering migliore

Renderbot e AWS la soluzione semplice per il rendering sul cloud. Perchè l’arte non deve essere limitata dall’hardware.

Il Rendering è certamente l’attività più noiosa dell’arte 3D. Gli utenti di Blender sono stati costretti a perdere molto tempo in attesa del render, tempo che avrebbero impiegare diversamente.

Le poche aziende online di rendering sono state inaffidabili, costose e soprattutto hanno richiesto agli utenti di rinunciare ai propri file, rendendo i file inutilizzabili per qualsiasi altra cosa che non fosse un progetto puramente personale.

Renderbot ambisce a fornire una soluzione flessibile di rendering per andare incontro alle diverse esigenze e risolvere tutte queste problematiche.

Renderbot dispone di un’interfaccia semplice e comprensibile da cui è possibile lanciare una personale farm di rendering sul cloud Elastic Compute di Amazon.
I file rimangono in memoria sul proprio archivio personale AWS S3.

È possibile scalare la capacità di rendering a piacimento, sfruttando la flessibilità, la convenienza e la velocità di AWS.

La farm di rendering è completamente autonoma, quindi una volta in azione, è possibile tornare al modeling, lighting, texturing, oppure concedersi un buon sonno ristoratore. Per funzionare il computer non ha nemmeno bisogno di essere acceso.

Nessun abbonamento. Nessun costo aggiuntivo. Si paga Amazon per i servizi che utilizzi.

Renderbot Client 1.0.4

Il client Renderbot è un’immagine (snapshot) pre-configurata e pronta per l’esecuzione che gestisce le attività di rendering di Blender su Amazon Elastic Compute Cloud (EC2).

Con Renderbot sarai in grado di creare una tua personale farm di rendering conveniente, potente e interamente sul cloud.

Non perderai mai di vista i tuoi file. Inoltre hai accesso completo alla scalabilità, alla flessibilità e alla velocità propria di AWS.
La tua farm di rendering on-demand è autonoma, permettendoti così di continuare creare o di semplicemente di riposare mentre Renderbot si prende cura del tuo rendering. Abbiamo detto che è free? Nessun markup. Senza tasse. Nessun abbonamento. Si paga direttamente AWS solo per le risorse effettivamente impiegate. Esiste rendering migliore di questo?

Renderbot Node 1.0.3

Il nodo Renderbot è un’immagine (snapshot), lanciata da Renderbot Client, su qualunque istanza desideri per completare le tue attività di rendering.
Renderbot Node 1.0.3. si interromperà automaticamente quando i tuoi task saranno completati, a meno di non specificare altrimenti.

Il sistema è stato progettato per poter tollerare le disfunzioni che sono inerenti allo Spot Market e i nodi Renderbot, infatti restituiscono i task che non possono essere completati (se vengono terminati) in coda di lavoro per un futuro completamento.

I Vantaggi Renderbot Client 1.0.4 e Renderbot Node 1.0.3

  • Sicuro. Il progetto è accessibile d solo dai nodi di rendering e da te. Nessun intermediario.
  • Conveniente. Paghi ad AWS il costo delle risorse effettivamente utilizzate. Nessun costo aggiuntivo.
  • Scalabile. Hai bisogno di 40 schede grafiche NVIDIA GRID per i Cycles? Oppure di 640 nuclei computazionali Xeon? Nessun problema.
  • Autonomo: Quando Renderbot è a lavoro sul cloud il computer non ha nemmeno bisogno di essere acceso.

Caratteristiche principali

  • Sistemi operativi: Linux / Unix, Ubuntu Ubuntu Server 14.04 LTS (HVM)
  • Metodo di distribuzione: 64-bit Amazon Machine Image (AMI)
  • Servizi AWS richiesti: Amazon EC2, Amazon EBS
  • Come utilizzarlo: Lancia l’istanza. Connettiti all’istanza lanciata utilizzando una connessione SSH o un client Unix SSH (Mac /
  • Linux) o Putty (Windows) integrato. Inserisci le informazioni di setup prima di utilizzare l’interfaccia ed avviare i nodi di rendering.