I 5 superpoteri di AWS al Summit 2017

I 5 superpoteri di AWS al Summit 2017

Di fronte ad oltre 1500 partecipanti, Marco Argenti, VP Mobile e IoT di AWS, ha aperto il Summit AWS 2017. Al pubblico nel suo Keynote ha spiegato come utilizzare i servizi AWS significhi per i clienti dotarsi di veri e propri super poteri.

Con AWS, ogni progetto è realizzabile. La console AWS offre, infatti, un’ampia gamma di servizi, creati per soddisfare ogni esigenza, in modo da permettere all’utente di essere libero di concentrarsi sull’idea senza dover pensare e farsi carico delle necessità e delle problematiche legate ad un’infrastruttura fisica.

Einstein, diceva, che la maggior parte delle idee fondamentali della scienza sono essenzialmente semplici e di solito possono essere espresse in un linguaggio comprensibile a tutti. Ecco, un’idea semplice ma fondamentale, quella Lift & shift di Amazon Web Services, ha messo in grado le organizzazioni innovarsi e di economizzare sfruttando al meglio tutte potenzialità della tecnologia cloud. E’ possibile, infatti, migrare qualsiasi applicativo, macchina, database e storage di dati dal on premises sul cloud approfittando degli incredibili vantaggi della nuvola.

Oggi AWS ha un fatturato da 14 miliardi di dollari su 12 mesi e una crescita annua del 43%. Ormai, è una realtà in tutti i principali settori industriali e da tempo ha si è introdotta anche nella Pubblica Amministrazione.

Il successo di AWS, spiega Argenti, è dovuto alla compatibilità con la maggior parte delle risorse locali utilizzate e all’imponente rete attivata dai Partner sul territorio.
Argenti ha definito i Partner AWS “tessuto connettivo tra tecnologia e clienti” sottolineandone il ruolo fondamentale di guida per le imprese nella migrazione verso il cloud.

Al momento sul Marketplace di AWS sono disponibili più di 3.800 soluzioni software Saas, realizzate da 1.200 sviluppatori e che hanno suscitato l’interesse 135.000 clienti.
Argenti esprime il desiderio di AWS di trasformare i propri clienti in supereroi attrezzandoli di 5 speciali superpoteri.

Ma quali sono questi 5 superpoteri?

1. Supersonic speed

Con l’alta performance delle risorse di AWS è sempre assicurata una velocità supersonica sia nell’attivazione dei servizi che nella configurazione. L’alta performance delle risorse AWS è accompagnata da un’altra caratteristica: la scalabilità, così da offrire all’utente una gestione completa e personalizzata della piattaforma per soddisfare al meglio le sue esigenze.
Il servizio che meglio può evidenziare la capacità di questo super potere è Auto Scaling. Il servizio, in particolare, consente di sostenere la disponibilità delle applicazioni e di ricalibrare automaticamente la capacità di Amazon EC2 in base a ai propri bisogni. Ad esempio, al salire della domanda, Auto Scaling consente di aumentare automaticamente il numero di istanze EC2 in modo da assicurare sempre un alto livello di prestazioni, quando, invece, la domanda è in discesa Auto Scaling provvede automaticamente a diminuire la capacità in modo così di ridurre i costi.

2. Invisibility

AWS mette a disposizione un’ampia gamma di servizi che integrati tra loro realizzano un infrastruttura virtuale invisibile agli occhi dell’utente. Il cliente è sollevato dall’onere della gestione di un’infrastruttura fisica. Il “serveless” consente infatti di poter impiegare il proprio tempo e le proprie risorse sulle idee. Il modello AWS di pagamento all’effettivo consumo, poi, fornisce un’ulteriore libertà, quella di poter modificare l’infrastruttura a proprio piacimento. AWS Lambda, ad esempio, permette di eseguire codice senza dover effettuare il provisioning né gestire server, inoltre le tariffe sono calcolate in base ai tempi di elaborazione riducendo notevolmente la spesa per le imprese.

3. Flyght

Con AWS è possibile volare. Superare i vincoli imposti dai costi, oltrepassare i limiti delle infrastrutture fisiche. Valicare gli obblighi dei data center. Ad esempio, con Amazon Aurora, compatibile con qualsiasi database, è possibile migrare ogni licenza e ogni tipo di macchina.

4. XRay – Analysis

AWS dà una vista a Raggi X per analizzare i dati, anche multi relazionali, ed interrogarli per creare report. Ad esempio è possibile con Red Shift, la soluzione di data warehousing AWS o con AWS Athena, servizio interattivo servelless che semplifica l’analisi dei dati in Amazon S3 con SQL. Chi lo usa? Solo per fare qualche nome: Pinterest, Yelp, Tripadvisor e VEVO.

5. Precognition

Con l’automazione e l’automatizzazione dei nuovi sistemi di Intelligenza Artificiale di AWS è possibile prevedere e analizzare quali saranno i servizi che l’utente sceglierà per soddisfare le sue esigenze. Amazon Machine Learning, ad esempio, agevola nello sviluppo di modelli predittivi e permettere di progettare applicazioni intelligenti con procedure guidate che consentono di completare il processo di creazione di modelli di apprendimento automatico (ML) senza bisogno di possedere conoscenze tecnologie e algoritmi ML complessi.

Siamo sicuri che con i super poteri di: velocità supersonica, invisibilità, volo, raggi x,  precognizione, ogni utente potrà affrontare al meglio le proprie sfide, sentendosi, accompagnato da AWS, un supereroe.

Summary
brsbrsnrsn
Article Name
brsbrsnrsn
Description
rnrsnrnn
Author
Publisher Name
rnrnrsnrwn
Publisher Logo

Comments are closed.