I 5 miti sul cloud computing

I 5 miti sul cloud computing

Molte aziende sono ancora distanti dal sapere quello che il cloud computing può fare concretamente e sono ancora legate a soluzioni tradizionali. Per oltre 20 anni hanno installato software on-premise gestiti da responsabili IT che si occupavano dei server interni, licenze db e supporto allo staff. A differenza dei software tradizionali che comportano costi di acquisizione in up-front, manutenzione ordinaria, supporto e upgrade mai on-the-fly; il cloud computing è leggermente differente.

Ecco 5 miti che ruotano intorno al cloud

1. Il cloud è meno sicuro delle infrastrutture on-premise

Fatto: il cloud è stato considerata meno sicuro da parte di alcuni. Tuttavia, questa affermazione è solo questione di percezione e di fiducia. Guardando all’elenco delle principali violazioni dei dati negli ultimi anni in tutto il mondo, possiamo vedere che la maggior parte delle violazioni comporta ambienti in loco, piuttosto che infrastrutture cloud. Soprattutto, il computer perso / rubato è causa principale di perdita di tutti i dati sensibili all’interno di esso. In quel caso, l’infrastruttura cloud è in realtà un’opzione più sicura. Non importa cosa succede ai tuoi dispositivi fisici, hai ancora il pieno accesso e il controllo dei tuoi dati.

2. Il cloud computing è ancora troppo “nuovo” per fidarsi

Fatto: il cloud computing non è una nuova tecnologia. La storia della nuvola mostra che da molti anni è una tendenza importante e che la sua popolarità continuerà a crescere nei prossimi anni. Dal 2008, la preferenza dell’organizzazione per la distribuzione del software si sta muovendo verso la piattaforma cloud piuttosto che sulle soluzioni on-premise. C’è una straordinaria crescita nel cloud computing, come si vede nelle applicazioni social (Linkedin, Facebook, Twitter), servizi multimediali (Youtube, Flickr), sistemi cloud ERP (SAP, Oracle) o altri software aziendali.

3. Spostarsi in cloud significa perdere il controllo

Fatto: la migrazione di dati a un data center fuori sede non significa perdere il controllo di esso. Tutte le modifiche si trovano nella posizione fisica dei server. Sei ancora colui che controlla tutti i dati. Come saranno conservati e protetti i tuoi dati? Chi avrà accesso a quali dati? Come vuoi accedere ai tuoi dati, quali applicazioni desideri utilizzare? Quali sono i flussi di dati e i processi di lavoro? Sei ancora tu a decidere tutto questo. Passare alla nuvola ti libera dalle attività fisiche di mantenere un sistema server in-house, costantemente curando le le sue performance.

4. La soluzione Cloud è costosa

Fatto: No, non devi pagare per ciò che non usi. Con le soluzioni cloud, si ottiene quello per cui si paga. I costi dipendono da diversi fattori, tra cui la dimensione dei dati, il numero di utenti, il numero di applicazioni utilizzate, il piano di backup o i servizi personalizzati. Una soluzione cloud è di solito molto più economica di quella interna, in quanto non è richiesta alcuna manutenzione hardware o costi di installazione. Quando il tuo progetto colpisce una curva di crescita, i fornitori di servizi cloud forniranno lo scaling così da dare modo di lavorare ad un costo minimo di copertura per ciò che serve in extra.

5. Il cloud è molto sensibile alle minacce esterne

Fatti: le violazioni dei dati, il dirottamento dell’account, l’attacco DDoS o altre minacce esterne possono essere mitigate con vari metodi di controllo della protezione. Oggi, i migliori fornitori di servizi cloud, come Amazon AWS, dispongono di protocolli di sicurezza e di metodi di difesa diversi come crittografia, firewall, controllo di accesso multi-fattoriale per attenuare l’attacco esterno. La gente sa di essere in mani sicure quando li sceglie. Pertanto, prima di adottare qualsiasi soluzione cloud, è consigliabile verificare la credibilità e la sicurezza del provider di servizi cloud.

Conclusioni

Le soluzioni cloud diventano sempre più popolari tra le imprese, con oltre il 50% di tutti i progetti IT già destinati a girare in cloud. La sicurezza e l’affidabilità delle soluzioni cloud computing continueranno a migliorare gradualmente, garantendo la sicurezza dei dati con numerose tecniche innovative ed esperti del settore.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi