2020, le applicazioni cloud native raddoppiano

2020, le applicazioni cloud native raddoppiano

Secondo il nuovo report di Capgemini è prevista una accelerazione dello sviluppo di applicazioni cloud native. Entro il 2020 raddoppieranno.

Oggi il 15% delle nuove applicazioni aziendali è cloud native, percentuale che è destinata a crescere fino ad arrivare al 32% nel 2020.

La tecnologia cloud native consente di ottenere molti vantaggi per il business e per l’ innovazione. Per questa ragione, Andrea Falleni, Amministratore Delegato di Capgemini Italia e Eastern Europe, invita le aziende al cambiamento le esorta a migliorare le competenze in questo settore. Si sente forte l’esigenza di un rinnovamento culturale che porti le imprese ad approfittare pienamente della nuvola.

La ricerca di Capgemini ha coinvolto 900 professionisti provenienti da 11 Paesi in Europa, Nord e Sud America e Australia. Per la maggior parte degli intervistati la necessità di sfruttare il cloud nasce dal bisogno di incrementare l’agilità aziendale, di far crescere la collaborazione con i partner esterni e di migliorare il rapporto con il cliente.

Le aziende cloud native definiscono il loro approccio allo sviluppo del software agile con un’implementazione automatizzata e una squadra di lavoro fortemente integrata.
Queste aziende sono anche più capaci di riconoscere e riconoscere le potenzialità di crescita delle funzioni IT.

Sono diverse le sfide che le imprese devono affrontare per implementare applicazioni cloud native.

  • Sfide organizzative. Non sempre in azienda c’è competenza nello sviluppo di applicazioni cloud native.
  • Sfide tecniche. Talvolta può sembrare complesso integrare le nuove applicazioni con le infrastrutture preesistenti. Esiste per alcune imprese un vincolo contrattuale con i vecchi fornitori difficile da sciogliere.

Ad oggi il 26% delle imprese high tech e il 29% delle imprese manifatturiere sono leader cloud native. Rimane indietro il settore bancario, assicurativo e il Consumer Products, Retail and Distribution (CPRD).
Ma il vento sta cambiando e con la concorrenza digitale i tre settori hanno già cominciato ad includere l’approccio cloud native fra le loro strategie tecnologiche.

Per saperne di più leggi: Computerworld

 

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi