10 Skills per eccellere nel Cloud Product Management

10 Skills per eccellere nel Cloud Product Management

Nel mercato in forte e costante crescita del cloud c’è sempre più domanda di Cloud Product Manager. In America, oggi, Indeed segnala addirittura 1600 posizioni aperte. Amazon al momento ha bisogno di 115 professionisti di questo settore e le richieste sono destinate ad aumentare.
Ma quali sono le abilità di un  Cloud Product Manager che vengono più apprezzate dalle imprese? Luis Columbus per Forbes elenca dieci skills fondamentali, andiamole a scoprire.

1. Riuscire a tradurre l’empatia per i clienti in esperienze eccellenti per i propri utenti, significa riuscire a comprendere le esigenze dei clienti e cercare di soddisfarle attraverso applicazioni intuitive e veloci. Si dimostra fondamentale la capacità di sapere prevedere la reazione del cliente in caso di un cambiamento dell’applicazione per poter pianificare strategie ad hoc. Quindi, è essenziale conoscere profondamente i propri clienti e le loro storie, prendersene cura ideando interfacce utente che rispondano davvero alle loro necessità.

2. Passione per il prodotto e per il suo valore. La passione è un catalizzatore. Essere appassionati e riconoscere il valore del prodotto vuol dire riuscire a trasmettere ai clienti la propria visione, farli sentire pienamente coinvolti. Significa anche ampliare le proprie conoscenze e trovare nuove collaborazioni.

3. Sapere utilizzare strumenti di analisi, metriche e chiavi di indicatori delle performance (KPIs) per misurare i progressi. Conoscere Gooddata, Google Analytics, Kissmetrics, e Optimizely per il Cloud Product Manager è essenziale. Soprattutto bisogna conoscere le caratteristiche di ogni strumento per individuare subito il più adatto ad ogni progetto in modo da far risparmiare tempo e ottenere risultati immediati.

4. Avere la capacità di scrivere in modo persuasivo, di trasmettere la propria visione del prodotto e le esigenze del mercato, di creare white paper e presentazioni. Una delle più preziose e apprezzate abilità è quella di saper articolare la vision del prodotto in modo da persuadere team diversi all’interno azienda così da coinvolgerli e ottenere da tutti il massimo supporto. Tradurre l’empatia per clienti in roadmap funzionali è la chiave del successo del management. Creare contenuti in linea con la strategia aziendale costituisce un’abilità fondamentale.

5. La capacità di definire i nuovi requisiti di prodotto e strategie go-to-market in grado di aumentare le vendite. Il che significa comprendere pienamente il proprio mercato, i propri concorrenti i propri limiti e vincoli. E soprattutto avere la capacità di capire quale fase in una road map deve accadere e perchè è essenziale.

6. Il gusto per l’iniziativa. Non lasciarsi mai immobilizzare dai problemi ma fronteggiarli, non fermarsi fino a che non saranno risolti. Questa capacità deve andare di pari passo con la reale comprensione di cosa effettivamente deve cambiare perché un prodotto sia efficace. E naturalmente saper comunicare in modo assertivo con il team.

7. L’Intelligenza Emotiva è una capacità che permette non solo successo personale ma consente a tutto il team di avere successo, e soprattutto permette il successo dei propri clienti. Il cloud computing è un settore interdisciplinare, coinvolge infatti diversi campi di conoscenza dall’ingegneria all’informatica, dal management al marketing. Quando un product manager ha un livello elevato di intelligenza emotiva non solo è in grado di fronteggiare un dibattito sulla materia ma è anche in grado di gestire efficacemente le emozioni di diverse squadre. Un utile strumento per aumentare la propria IE è il libro Emotional Intelligence 2.0 di Travis Bradberry.

8. Il piacere di apprendere. Le tecnologie e le piattaforme cloud sono in continua trasformazione ad un ritmo impressionante. Conoscere le tecnologie attuali e come potrebbero influenzare le strategie e le esperienze degli utenti è essenziale nella product management.

9. Uno stile di comunicazione diretto che si concentri sulla collaborazione. In un giorno i responsabili dei prodotti possono parlare con più di una decina di dipartimenti e di team. Essere diretti, chiari e empatici aiuta a rendere queste conversazioni molto produttive. Lo stesso vale con i clienti.

10. Prendere decisioni bilanciando le necessità aziendali con quelle del cliente. Riuscire a trovare il giusto equilibrio di caratteristiche del prodotto per offrire al cliente il maggior valore al costo più basso.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi